Lambrusco Dell'Emilia

Rosso secco da Agricoltura Biologica di Indicazione Geografica Tipica

Varietà
Il Lambrusco Rosso Secco da Agricoltura Biologica è ottenuto grazie ad un accurato e sapiente uvaggio di diversi Lambruschi (Salamino, Montericco, Marani, Maestri) ed Ancellotta. Tutte le uve utilizzate sono ottenute nel rispetto del disciplinare CE 2092/91.

Zona di produzione
Le uve provengono da soci viticoltori in coltura biologica, con terreni situati nel Comune di Reggio Emilia.


Metodi di lavorazione
I grappoli, vendemmiati a mano, vengono immediatamente pigiati; il mosto macera con le bucce per almeno 72 ore, tutte le lavorazioni sono eseguite a parte rispetto agli altri prodotti, come prescritto dal disciplinare di produzione biologica.  Il vino, dopo qualche mese di riposo, viene messo in autoclave, la rifermentazione naturale, con metodo charmat, lo rende frizzante. Una volta imbottigliato, (con bassissimi tenori di anidride solforosa) il vino viene messo in locali bui e freschi dove rimane per almeno un mese, prima di essere venduto.

Caratteristiche organolettiche
Colore: rosso rubino intenso con riflessi violacei
Profumo: fresco, fruttato, che ricorda i frutti di bosco e la ciliegia nera
Gusto: secco, intenso, persistente, caldo e armonioso, di buona struttura e corpo.
Abbinamenti gastronomici: salumi, primi piatti elaborati (lasagne, tortelli, cappelletti in brodo) e in generale con tutti i piatti tradizionali della cucina reggiana.
Temperatura di servizio: 14-16 °C

torna all'elenco